OK Coaching | Bastioni di Porta Nuova 21 - 20121 Milano | Via delle Querce 7 - 24048 Treviolo - Bergamo | +39 035 203608

Seguici su

Respirare bene: un’onda di energia ed equilibrio

Il 20 aprile, 2017

Respirare bene: un’onda di energia ed equilibrio

C’è una cosa che non smettiamo mai di fare, nel corso della nostra vita. Di continuo, costantemente, ogni singolo attimo: respirare. Tanto vale farlo bene, non credi?

Qualcuno si è preso la briga di calcolare quante volte respiriamo nel corso di una vita media: dai 490 milioni ai 550 milioni. Respirando garantiamo a noi stessi la vita, facciamo il pieno di ossigeno ed espelliamo l’anidride carbonica, ci riempiamo di energia, manteniamo la giusta temperatura corporea.

Respirare è un’attività in cui “nasciamo già imparati” e spesso, purtroppo, col tempo disimpariamo. Ogni neonato potrebbe insegnarci a respirare correttamente. È quando le cose si complicano che per molti di noi respirare, l’atto più istintivo e naturale, si snatura e ci snatura.

Il respiro è strettamente connesso alle emozioni, nel senso che ne viene influenzato. Ma il respiro, se vissuto in modo consapevole, ha anche il potere di intervenire sulle nostre emozioni. Pensa all’importanza del respiro nelle culture orientali, incentrate sul benessere che abbraccia la mente ed il corpo.

Come dovremmo respirare, allora? Come facevamo da bambini, e come fa ancora ogni bambino. Come probabilmente respiri di notte. Come respirano i cantanti con buona tecnica e gli attori. Il respiro è un’onda, un flusso morbido da portare fino alla pancia, al diaframma, un muscolo involontario sulla cui attività si può però intervenire volontariamente.

Riempiamo il nostro serbatoio in profondità fino a generare naturalmente l’espirazione, altrettanto profonda.

Respiri morbidi, lunghi e profondi, “ventrali”. Non i respiri brevi, affannosi, limitati al torace, che spesso ci accompagnano nei momenti di maggiore stress e ansia. Respirare è l’atto più semplice e naturale: tornare alla sua naturale semplicità rimuovendo le complicazioni ci porta a governare anche le complicazioni emotive.

Prova: bastano tre bei respiri profondi e consapevoli, rotondi e morbidi, per regalarti un vero e proprio massaggio interiore. Che può farti uscire dalla tensione emotiva, portandoti ad uno stato di benessere e di sereno equilibrio.

  • Da Gabriele Sola  0 Commenti   
  • benessere, coaching, Life Coaching, Respirare

    0 Commenti

    Inserisci un Commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *