OK Coaching | Bastioni di Porta Nuova 21 - 20121 Milano | Via delle Querce 7 - 24048 Treviolo - Bergamo | +39 035 203608

Seguici su

Blog

Il 6 giugno, 2017

Glielo dico o non glielo dico?

La verità, lo sai bene, può fare male: in ufficio, sul lavoro, con i collaboratori e i colleghi anche di più. Qual è la scelta migliore? Dare feedback chiari e diretti o preferire il silenzio? Kim Scott ci ha scritto un libro: “Radical Candor”. La chiave sta nella “schiettezza radicale”, che non ha nulla di
Il 25 maggio, 2017

Leadership, Comunicazione efficace e Public speaking: Formazione + Coaching

Coaching o Formazione. E se la soluzione stesse nella congiunzione? Se diventasse “Coaching e Formazione”? Formazione e Coaching? Io ho scelto. Per i percorsi di Leadership, Comunicazione efficace e Public Speaking ho creato una formula innovativa, rivolta ad imprenditori, manager e professionisti: Formazione + Coaching, in un percorso individuale e personalizzato di 10 ore. Formarsi
Il 17 maggio, 2017

Persuasione e Pre-suasione

In questi giorni ho partecipato ad un seminario con il professor Robert Cialdini, il più grande studioso di psicologia sociale al mondo, superesperto di comunicazione persuasiva. I suoi libri hanno venduto milioni di copie: l’ultimo s’intitola “Presuasione”. Proprio così: “Presuasione”… non si tratta di un errore di stampa 🙂 Cialdini sostiene che l’elemento-chiave non stia
Il 10 maggio, 2017

OK Coaching raddoppia: apre anche a Milano, in Porta Nuova

Crescita, sviluppo, cambiamento sono alcune tra le parole chiave del coaching: naturale che vengano testimoniate nei fatti da OK Coaching. Lunedì 22 maggio la nostra realtà, attiva nel campo dello sviluppo personale e della formazione, inaugurerà la propria sede milanese. Uffici situati, non a caso, in una delle location più innovative ed esclusive del quartiere
Il 4 maggio, 2017

Sfide e cambiamento: questione di Mindset

  Da dove deriva la fiducia in se stessi, verso nuove sfide professionali, nuovi business, la capacità di creare relazioni sempre più efficaci, di crescere e sviluppare le proprie competenze? Ha provato a rispondere a questa domanda Carol Dweck, docente di Psicologia all’Università di Stanford e autrice di “Mindset: la nuova psicologia del successo“. Il
Il 20 aprile, 2017

Respirare bene: un’onda di energia ed equilibrio

C’è una cosa che non smettiamo mai di fare, nel corso della nostra vita. Di continuo, costantemente, ogni singolo attimo: respirare. Tanto vale farlo bene, non credi? Qualcuno si è preso la briga di calcolare quante volte respiriamo nel corso di una vita media: dai 490 milioni ai 550 milioni. Respirando garantiamo a noi stessi
Il 23 febbraio, 2017

Cambiamento senza fine

Tutto cambia intorno a noi: abbiamo la sensazione di vivere in un sistema pieno di opportunità ma spesso ci manca il “libretto delle istruzioni”. E se facessimo come il giardiniere? Ogni cosa intorno a noi cambia alla velocità della luce – nel business, nel mondo del lavoro, nelle relazioni, nella comunicazione – e la nostra
Il 20 febbraio, 2017

Leggere lo sguardo: i segnali degli occhi

Che gli occhi “parlino” è convinzione comune: lo sguardo è considerato lo specchio dell’anima e il contatto oculare rappresenta un ingrediente indispensabile nella comunicazione efficace. Sapevi che anche il movimento degli occhi (in alto, in basso; a destra e sinistra) può raccontarti molto della persona che hai di fronte? Parliamo dei cosiddetti “segnali di accesso
Il 16 febbraio, 2017

Le aziende che investono sul personale fatturano il 14% in più

“Li conosco bene i miei dipendenti! Lavorano solo per lo stipendio“. Oppure: “So io come trattare il personale, bisogna usare le maniere forti“. Capita, quando propongo percorsi di Coaching ad alcune piccole o medie aziende, che l’imprenditore o il manager di turno mi risponda proprio così. Ovviamente non posso sapere quale sia realmente il loro
Il 13 febbraio, 2017

Sii egoista, fai del bene

Qualche settimana fa, durante una cena tra amici, sorpresi tutta la tavolata con un’affermazione da far cascare la mascella. Il gioco che avevamo improvvisato tra una forchettata e l’altra consisteva nell’indicare e commentare, per ciascuno di noi, un pregio e un difetto. Quando arrivammo a Gigi, noto al mondo intero come recordman di altruismo e